Nata a Casalmaggiore (CR) il 30 gennaio 1966, è fotografa di professione.
Alla fine degli anni ’80 inizia a lavorare nel cinema come fotografa di scena collaborando con personaggi del calibro di Marcello Mastroianni, Renato Pozzetto, Francesca Archibugi, Neri Parenti e molti altri.
Dopo una parentesi poi nel mondo del teatro, abbraccia il progetto La fotografia oltre la ragione, che la impegna per ben 4 anni presso l’allora Ospedale Psichiatrico di Trieste.
L’impegno nel sociale vede la sua massima espressione con un reportage realizzato nel 1989 a Leros (Grecia), quello che è stato definito come il peggior manicomio mai visto al mondo.
Gli scatti-denuncia della fotografa hanno permesso l’intervento della Comunità Europea nel 1990.

Iscriviti alla newsletter